Re. Architetture di nuovo in gioco

15,00

Description

Durata, inerzie, resistenza: le tante architetture che, alle diverse scale, compongono le nostre città e i nostri paesaggi diventano oggi materiali operabili all’interno di una diversa prospettiva della crescita. Ciascuno di essi identifica altrettanti “contesti” attraverso cui il Progetto di architettura misura le proprie possibilità di azione e i propri limiti. Sono elementi di telaio, che strutturano la grande scala del paesaggio. Sono rami infrastrutturali e ferroviari dismessi o sottoutilizzati. Sono spazi costruiti, edifici e manufatti svuotati delle proprie funzioni. Ma sono anche nuovi ambienti da abitare all’interno della città consolidata. È, ancora, lo spazio periurbano, in cui peculiari sono le relazioni tra gli spazi costruiti e quelli aperti. Sono infine le trame minute dei piccoli insediamenti storici, rimasti ai margini dei processi di cambiamento. Sono contesti operativi che diventano altrettanti campi di riflessione, selezionati attraverso uno sguardo sulle architetture che sa riconoscere in esse famiglie di occasioni per il Progetto.

Additional information

Autore

, , ,

Pages

Size

120 x 180 mm

Languages

,

Date of publication

Distribution

, ,