About

ListLab è un laboratorio editoriale internazionale con approccio multidisciplinare nei confronti della ricerca tra architettura, urbanistica e discipline del contemporaneo, arti, fotografia, design, letterature.
In dieci anni di esperienza sul campo, abbiamo pubblicato circa centocinquanta titoli, stampato oltre 60.000 volumi, sviluppato stabili collaborazioni con società come GreenTrenDesign, per la qualità del progetto sostenibile e servizi all’editoria “green”, partnership con Blacklist Creative, studio di Barcellona che si occupa di digital and graphic design, strategie di comunicazione. LIStLab rappresenta un attivo e dinamico Laboratorio Editoriale, che dal 2007 edita testi accademici e fonda la sua strategia in particolare intorno alla divulgazione di percorsi di ricerca sul progetto e le sue diramazioni.

La casa editrice lavora come un costante workshop, una officina del pensiero contemporaneo, che non solo pubblica, ma svolge una permanente attività di ricerca, di proposte e promozione, di produzione e creazione di reti intorno ad argomenti innovativi e d’avanguardia. Giovane editore, con giovani soci e partners, integra l’esperienza -dal 1985- sia del “Centro Progetto Nuovo” che dell’Editoriale d’Architettura (Ed’A), strutture di promozione, ricerca, edizione, che hanno dato vita, nei primi anni ottanta del secolo scorso, ad esperienze incrociate con workshop internazionali, mostre, percorsi interdisciplinari e un lavoro editoriale -con l’omonimo marchio della rivista “d’A”- su fotografia, design, grafica, arti contemporanee, e un focus specifico per la ricerca sulla progettazione architettonica e sulla città.

Da questo percorso nasce e continua, dal 2007, la nuova e più giovane linea di lavoro di LIStLab, laboratorio internazionale, casa editrice -società a responsabilità limitata- con una missione che mira alla promozione e diffusione, a livello internazionale, delle ricerche originali sul progetto contemporaneo, ampliando il campo, nel tempo, verso recenti proposte su aree originali della ricerca creativa, fino ad includere e far convivere la comunicazione digitale con la letteratura, e i fenomeni della società contemporanea.

Il Laboratorio di LIStLab ha sede a Trento, Rovereto, Roma –ora con un Bookshop dedicato ed esclusivo- e con una partnership spagnola a Barcellona.

LIStLab si è avvalsa, nel corso di questi anni, di importanti collaborazioni editoriali con altri case editrici e distributori, tra le quali Actar, Wolters Kluver, Ediciones ARQ, e gode attualmente del prezioso supporto della rete di promozione e distribuzione internazionale di ACC Book Distribution London.

Presente nelle fiere di settore principali, in eventi specializzati, seminari e convegni internazionali, attiva sul territorio nazionale e internazionale con presentazioni ed eventi intorno ai libri e ai diversi autori, vanta una rosa di prestigiose firme dell’architettura e della ricerca internazionale e italiana, docenti e progettisti, giovani ricercatori e promesse del mondo del progetto.

Di recente ha avviato un collana in lingua inglese di letteratura -“Sofia”- il cui primo titolo è della scrittrice Dacia Maraini. Sono in corso di sviluppo e ricerca progetti nei nuovi campi dei servizi digitali, design, e in particolare dell’editoria scientifico/accademica, ciò soprattutto attraverso la visibilità internazionale dei numerosi volumi editi e distribuiti in lingua inglese, prima casa editrice italiana in questo settore, nel ramo specifico.

LIStLab ha pubblicato, tra gli altri, volumi e saggi di autori quali:

Mohsen Mostafavi, Charles Waldheim, Rahoul Merhotra, Pierre Belanger (Harvard University), Joao Nunes (Università della Svizzera Italiana, Mendrisio); Manuel Gausa (Università di Genova),Geoffrey Thun (University of Michigan), Jean Francois Lejeune (University of Miami School of Architecture), Michelangelo Sabatino (Illinois Institute of Technology), Felipe Vera Benitez, Jose Mayoral (Universidad Católica de Chile, Harvard University), 
Alfredo Ramirez (AA London), Jose’ Madrigal (Beirut American University, Università di Genova), Joerg Schroeder (University di Hannover), Lars Lerup (University of California-Berkeley).

Tra gli autori italiani, Alberto Clementi, Pepe Barbieri, Paolo Fusero, Rosario Pavia (università di Chieti-Pescara), Mosè Ricci (università di Trento), Carlo Gasparrini (università di Napoli), Pier Carlo Palermo, Alberto Veca (politecnico di Milano), Maurizio Carta (università di Palermo), Carlo Olmo e Antonio De Rossi (Politecnico di Torino), Gianandrea Barreca (domus Academy), Massimo Sargolini (università di Camerino), Cecilia Cecchini (università di Roma La Sapienza), Maria Chiara Tosi e Stefano Munarin (università IUAV di Venezia), Massimo Faiferri (università di Sassari/Algehro) e ancora numerosi altri, tra i quali molti giovani ricercatori.

Tra i progettisti internazionali si citano le monografie dedicate a Renzo Piano, Kengo Kuma, Antonio Citterio e Patricia Viel, 5+1AA, Reiulf Ramstad, Alberto Cecchetto, Odile Decq.

Le collane per l’università di LIStLab:

BABEL International, BABEL Research, BABEL Theory; TOOLS; Riviste/Magazines: Monograph.it, Monograph.research, ALPS/Alps Architecture Landscape Planning Sustainable

La promozione e la distribuzione in Italia sono affidate a Messaggerie Libri, Spa, Milano, (Numero verde 800.804.900), fax 02.84406056; email, assistenza.ordini@meli.it, amministrazione.vendite@meli.it

La promozione e la distribuzione internazionale sono affidate a

Antique Collectors Club, Sandy Lane, Old Martlesham, Woodbridge, Suffolk, IP12 4SD, UK T +44 (0) 1394 389950

F +44 (0) 1394 389999, email, sales@antique-acc.com

Il Comitato Scientifico delle edizioni LISt Lab –in corso di estensione ad altre personalità della ricerca accademica- è al momento costituito da: Eve Blau (Harvard GSD), Maurizio Carta (Università di Palermo), Alfredo Ramirez (Architectural Association London) Alberto Clementi (Università di Chieti), Alberto Cecchetto (Università di Venezia), Stefano De Martino (Università di Innsbruck), Corrado Diamantini (Università di Trento), Antonio De Rossi (Università di Torino), Franco Farinelli (Università di Bologna), Carlo Gasparrini (Università di Napoli), Manuel Gausa (Università di Genova), Giovanni Maciocco (Università di Sassari/Alghero), Antonio Paris (Università di Roma), Mosè Ricci (Università di Trento), Roger Riewe (Università di Graz), Pino Scaglione (Università di Trento).